C.S.K. News:
Il 28 maggio era una bellissima giornata di sole a Voghera dove si svolgeva la Coppa Italia Wuma, una delle tante federazioni che costellano il mondo della kickboxing.
Organizzata dall'amico Vincenzo Rimi che insegna nella città pavese la competizione si proponeva senz'altro di attirare molti più partecipanti di quelli che sono intervenuti i quali hanno costretto gli organizzatori ad uno stravolgimento delle categorie dove i "nostri" dovevano misurarsi.
I nostri erano Salvatore Parisi per il light -70 kg, Vitale Gaspare per il light -55kg e Dominioni Enrico nella categoria + 165 cm semi contact gliultimi due alla loro prima esperienza.
Inizia la competizione il primo ad essere chiamato è Enrico il quale non avendo avversari iscritti nella sua categoria viene trasportato nella categoria adulti e cinture nere!!
Va bè gli dico, prova.
Il confronto si svolge con la formula girone all'italiana nel senso che uno fa un incontro con ognuno degli iscritti e poi si contano le vittorie che determinano il vincitore.
Il nostro Enrico ha dimostrato di non tirarsi indietro (sarà l'incoscienza della prima volta) fatto sta che viene battuto in ogni manche solo di un punto contro avversari che sicuramente erano più esperti di lui.
Tocca a Gaspare contro un avversario alto come lui ma della categoria superiore e con diversi anni di pugilato alle spalle come si vedrà poi visto che tutte le volte che portava un pugno lo portava per portare via la testa a Gaspare ma questo poi gli ha portato ad essere penalizzato di 2 punti.
Il nostro Gaspare invece si esprime in un combattimento più tattico, entrando e uscendo dalle situazioni e stando molto in movimento, tutto questo unito al buon controllo tecnico gli portano una meritata vittoria .
Per ultimo tocca al "vecio" del gruppo che nonostante i suoi 37 anni suonati ha lo sporito del ragazzino e non esita a buttarsi per dare il buon esempio.
Si trova a combattere con un avversario più alto di lui (non che ci volglia molto) e molto giovane il quale aveva grinta e velocità ma di fronte ai continui attacchi del nostro ha finito per soccombere alla determinazione di Salvo il quale avrebbe potuto avere una prestazione sicuramente più
brillante dal punto di vista squisitamente tecnico ma si sa che una volta sul quadrato non stimai come va a finire.
Un ringraziamento va a Roberto (papà di Enrico) per averci fotografato in ogni possibile posizione, da vero paparazzo in questa nostra uscita.
Il Risultato finale sarà di 2 primi posti e un terzo posto per Enrico.
Fatto sta che gli allievi del Centro Sportivo Kickboxer possono sempre dire la loro!!!
Alla prossima.

Alberto Zurma